ALBINO BASKET A.S.D.

WAITING FOR BARONE… COMMENTO DAL SITO DELLA POL. CASTEGNATO

La mascotte Mia Sbatufolis si rilassa dopo la vittoria su Castegnato

” Mentre a poco più d 3/4Km da noi maturava la vittoria dell’Asola,arrivava per noi l’ottava sconfitta di questo campionato.Una sconfitta che ovviamente lascia l’amaro in bocca ma che anche stavolta molto molto colpa ns.Credo che per chi ha visto l’incontro salti subito agli occhi quella perecntuale al di sotto del 50% riguardante i tiri liberi:13/29 per una squadra di vertice come la ns veramene inaccettabile.Se coach Pavoni riesce a limitare il Druso grazie alle rotazioni dei vari Lollo,Gio,Dujo e Paso a curarsi vicendevolmente del suddetto non così buona direi la difesa sul resto della squadra avversaria,soprattutto in fase di tagliafuori ai rimbalzi.Primo tempo tutto per i padroni di casa,solo un misero 2/3 per noi dopo poco grazie alla tripla del Dujo ma poi sino alla sirena di mertà gara vantaggio costante dell’Albino che sul finire del tempo llunga dando l’impressione di potersi staccare da noi.Alla pausa lunga sono 8 i punti che ci separano dai padroni di casa.L’impressione è che si stia accusando il colpo perchè ad un certo punto il ns attacco si fa frenetico forse troppo in fase di tiro con conseguente imprecisione.La ripresa delle ostilità ci smentisce clamorosamente,perchè i ragazzi operano un buon forcing difensivo e in poco meno di un quarto(inteso come periodo ovvero 10 min) azzerano il ditacco e raggiungono Drusin e compagni:sembra l’inizio di una nuova partita.Illusione perchè l’Albino non tracolla e anzi ribatte colpo su colpo.Ne nasce una partita equilibrata e combattuta tra due squadre che giocano alla pari incapaci di piazzare il definitivo KO ne confronti della rivale.Il 3°qt si chiude in quasi perfetta parità,unsolo punto divide le due squadre 49/48 casalingo.Ultimi 10 minuti da godersi e gustarsi perchè le contendenti non sono in grado di schiantare il proprio avversario.Sarà proprio così perchè Albino e Castegnato si alternano al comando fino alla sirena.Tanto per far un’esempio,attacco dell’Albino che sullo scadere dei 24 sec piazza una tripla con Signorelli,attacco di Castegnato con scarico/assist di Tia per Lollo che dai 6,25 replica alla tripla di Signorelli impattando nuovamente la partita,neanche se lo decidi a tavolino ti riescono queste cose.è destino che si decida tutto sul filo di lana.Quando a meno di un minuto dalla sirena il Dujo mette la tripla del 69/71 per noi ho pensato che era fatta che la partita era nelle ns mani,invece………..Rimessa dal fondo per l’Albino che gira palla che poi con una serie di blocchi libera Drusin il quale penetra e tenta il tiro che il Paso gli impedisce in modo falloso,riultato:il Druso in lunetta e li mette entrambi,PARITA!Azine per ns possibile +2 e…..frittata azione fallitae canestro facile subito 73/71 per Albino.Ultimo tentativo con Tia che penetra e trova un fallo e liberi con 3 sec dalla fine.La palla che l’arbitro consegna a TIa è un macigno altro che una palla da Basket!Purtroppo questa volta Tia non è così freddo come in altre circostanze e mette il primo libero sul secondo ferro e con esso cadono le ns speranze di andare almeno all’overtime perchè anche il secondo libero sbagliato volutamente per tentare un rimbalzo d’attacco non sortisce il risultato sperato.Altra occasione sprecata visto anche i risultati delle altre dirette interessate che al contrario di noi non si fanno pregare.Un grazie di cuore alla società dell’Albino per l’amichevole accoglienza riservata ai ns giocatori e i ns sostenitori,e anche il clima che si respirava sugli spalti e il fair play in campo che diciamo così han reso meno amara la sconfitta e fa sicuramente bene al ns amatissimo BASKET.
Semper Fidelis,Max “

28 marzo 2010 - Posted by | Rassegna Stampa/Web

Sorry, the comment form is closed at this time.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: